domenica 22 settembre 2013

Marketing Non convenzionale Virale

Marketing Non convenzionale Virale
Oggi parleremo dei principi delle tecniche virali che permettono al marketing di creare, attraverso opportune azioni di seeding, un contenuto virale:
Ecco di seguito alcuni punti essenziali:
• esperienza ludica, soddisfazione, divertimento;
• affinità ideologica, condivisione dei contenuti con credenze simili;
• ottenimento di guadagni personali, miglioramento della reputazione o fama, ricompense monetarie o sociali;
• importanti di indiscussa utilità personale;
• contenuti di aiuto per evitare pericoli
• qualità emotive, estetiche, relativamente alla bellezza;
• interesse o curiosità nel richiedere o offrire informazioni.

Queste pochi punti molto essenziali danno l'idea della base su cui si poggiano i contenuti virali ed il loro seeding mediante agenzia specializzate in social marketing.
Ovviamente passare dalla teoria alla pratica è molto difficile per chi non è del settore e non ha seguito corsi specialistici in marketing virale.
Alcuni dei punti sopra esposti possono essere applicati anche ai video virali quale base per ottimizzarne lo sviluppo.

Segui Leonardo Villella su Google+

Articoli correlati